top of page

MOBILITA' SPALLA: EFFICACIA DEL DRY NEEDLING SU SOGGETTI COLPITI DA ICTUS SULLA SPASTICITA’


J Manipulative Physiol Ther. 2016 Jun;39(5):348-58. doi: 10.1016/j.jmpt.2016.04.006. Epub 2016 May 7.Effect of Dry Needling on Spasticity, Shoulder Range of Motion, and Pressure Pain Sensitivity in Patients With Stroke: A Crossover Study. Mendigutia-Gómez A1, Martín-Hernández C1, Salom-Moreno J2, Fernández-de-Las-Peñas C3.

Abstract

OBIETTIVI:

L’obiettivo dello studio è stato determinare gli effetti dell’inserimento della terapia di dry needling profondo (deep dry needling DDN), inserita in un programma di riabilitazione sulla spasticità: nella spasticità dei muscoli della spalla, sensibilità del dolore alla pressione e sul range of motion della spalla in soggetti con esperienza di ictus.

METODI:

E’ stato condotto uno studio controllato, crossover, randomizzato, doppio cieco. 20 pazienti che hanno avuto un ictus sono stati randomizzati ed assegnati a 2 gruppi, uno che riceve solo terapia riabilitativa e l’altro terapia riabilitativa più dry needling profondo DDN sui muscoli trapezio superiore, infraspinato, sottoscapolare e grande pettorale sulla spalla affetta da spasticità. Ogni intervento è stato applicato ogni settimana per tre settimane. Spasticity (Modified Ashworth Scale), soglia di dolore alla pressione sul seltoide ed infraspinato, articolazione zigoapofisaria di C5-C6, ed il range of motion della spalla è stato misurato una settimana prima ed una settimana dopo il trattamento da un valutatore in cieco.

RISULTATI:

La riduzione della spasticità era similare in entrambi i gruppi riguardo al muscolo trapezio alto, grande pettorale e sottoscapolare. Un gran numero di soggetti che ha ricevuto dry needling profondo DDN ha mostrato una diminuzione della spasticità nel muscolo infraspinato. L’analisi delle covariabili ha mostrato che tutti i valori della soglia di dolore alla pressione, abduzione di spalla, rotazione esterna di spalla ha avuto un incremento significativo maggiore dopo l’intervento di dry needling profondo DNN (P < .05). La flessione di spalla invece ha mostrato cambiamenti similari in entrambi i gruppi.

CONCLUSIONI:

I nostri risultati suggeriscono che l’inserimento del dry needling profondo DDN in un programma riabilitativo multimodale si è dimostrato efficace nella riduzione localizzata della sensibilità del dolore alla pressione e nel miglioramento del range of motion della spalla nei soggetti che hanno avuto episodi di ictus, tuttavia non abbiamo osservato differenze significative nella spasticità muscolare.

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page