Per agopuntura si intende la tradizionale pratica della medicina cinese che risale a più di 2000 anni fa.

 Fu introdotta in occidente nel 17essimo secolo dai missionari gesuiti, in Francia nel 1940 e negli Stati Uniti solamente nel 1960.

Anche se Melzack et al. trovarono il 71% di corrispondenza fra i trigger point  ed i punti di agopuntura per il trattamento del dolore, sono state definite  come due tecniche  completamente differenti.

Il DN consiste nell'inserimento ripetitivo di un ago fine e flessibile nel trigger point attivo di uno specifico muscolo per produrre una risposta di contrazione locale (risposta di spasmo locale) con conseguente rilassamento muscolare.

Questa tecnica richiede la massima precisione e può richiedere più ripetizioni. Vi sono differenti studi che dimostrano che il DN è più efficace di altre tecniche, incluso l'anestesia locale. Frost et al a tale proposito hanno dimostrato che l'iniezione locale di una normale soluzione fisiologica nel punto attivo, è più efficace dell'anestetico, dunque hanno proposto che non fosse il materiale iniettato a produrre risultati sul dolore, ma la procedura di inserimento del l'ago attraverso la stimolazione dell'arco riflesso ottenendo così il rilassamento muscolare.

La finalità ultima del trattamento miofasciale è insegnare al paziente il muoversi senza dolore ed il DN permette rispetto alle altre tecniche di farlo fin da subito, ottenendo una risposta immediata nella riduzione del dolore dunque miglioramento cinestesico.

Dunque il DN è una tecnica invasiva che ha vantaggi; come l'assenza di reazioni allergiche,  la diminuzione di posibilità di ematomi ed il trattamento di muscoli profondi vicino a fasci neurovascolari. Lo svantaggio della tecnica è che può produrre dolore durante l'esecuzione e post trattamento.

AGOPUNTURA

DRY NEEDLING

CONTATTI:
info@triggerpointitalia.com
+393319487499
+39 0360361981
  • whatsapp trigger point
  • White Twitter Icon
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • White YouTube Icon