SCALENI

ANATOMIA

Muscoli scaleni sono innervati dai rami dei plessi cervicale e brachiale (C3-C8). Contraendosi, elevano le prime coste e inclinano lateralmente la colonna vertebrale.
Si trovano profondamente nella regione laterale del collo e si distinguono in anteriore, medio e posteriore.

I muscoli scaleni sono superficialmente in rapporto con i muscolo omoioideo e sternocleidomastoideo, con la clavicola e con le arterie cervicale superficiale e trasversa del collo. Sulla faccia ventrale del muscolo scaleno anteriore discende il nervo frenico; la stessa faccia è incrociata in basso dall’arteria trasversa della scapola e dalla vena succlavia.Lo scaleno anteriore e il medio delimitano inferiormente, insieme con la 1a costa, un triangolo in cui passano l’arteria succlavia e i rami del plesso brachiale.

  • Il muscolo scaleno anteriore origina dai tubercoli anteriori dei processi trasversi delle vertebre cervicali, dalla 3a alla 6a, e termina al tubercolo dello scaleno, sulla parte anteriore della faccia superiore della 1a costa.

  • Il muscolo scaleno medio si distacca dai tubercoli anteriori dei processi trasversi di tutte le vertebre cervicali, escluso l’atlante, al di dietro delle origini dello scaleno anteriore; termina sulla faccia superiore della 1a costa dietro al solco per l’arteria succlavia.

  • Il muscolo scaleno posteriore nasce dai tubercoli posteriori dei processi trasversi delle vertebre cervicali 4a-6a e termina sul margine superiore e sulla faccia esterna della 2a costa, decorrendo lateralmente all’inserzione dello scaleno medio sulla 1a costa.

MISUARA AGO:  25 mm

 

INCLINAZIONE: Trasversale alla direzione delle fibre

PENETRAZIONE:  10mm

PRESA: Piana

RISCHI: Plesso brachiale - Apex polmonare sotto il livello di C6