TECNICHE: L'influenza del rilascio posizionale (Positional Release Therapy) sui trigger points

Aggiornato il: apr 1


Mohammadi Kojidi M, Okhovatian F, Rahimi A, Baghban AA, Azimi H. The influence of Positional Release Therapy on the myofascial trigger points of the upper trapezius muscle in computer users. J Bodyw Mov Ther. 2016 Oct;20(4):767-773.

ABSTRACT Obiettivi:

L'obiettivo del presente studio è stato investigare sugli effetti del rilascio posizionale (PRT positional release therapy) in video terminalisti con trigger point latenti (LTrPs) del trapezio alto. Materiali e metodi:

partecipano allo studio 28 donne con MTrPs. I soggetti sono assegnati a 2 gruppi tramite randomizzazione (14 in ogni gruppo): i soggetti del primo gruppo ricevono PRT in posizione di accorciamento, mentre l'altro gruppo (sham) riceve un posizionamento a lunghezza neutra d muscolo. Essi ricevono tre interventi ogni giorno per una settimana. L'intensità del dolore e la soglia del dolore PPT (Pressure Pain Threshold) sono state misurate con la scala VAS (Visual Analogue Scale) e con algometro, prima dell'intervento e 5 minuti dopo il primo ed terzo per ogni gruppo. Conclusioni:

entrambi i gruppi hanno mostrato una diminuzione del dolore e un aumento del PPT, tuttavia PRT ha dimostrato di avere una efficacia significativa rispetto allo sham.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27814857

#manualtherapy #triggerpoint #triggerpointitalia #fisioterapia

CONTATTI:
info@triggerpointitalia.com
+393319487499
+39 0360361981
  • whatsapp trigger point
  • White Twitter Icon
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • White YouTube Icon