MOBILITA' SPALLA: EFFICACIA DEL DRY NEEDLING SU SOGGETTI COLPITI DA ICTUS SULLA SPASTICITA’

Aggiornato il: mar 21


J Manipulative Physiol Ther. 2016 Jun;39(5):348-58. doi: 10.1016/j.jmpt.2016.04.006. Epub 2016 May 7.Effect of Dry Needling on Spasticity, Shoulder Range of Motion, and Pressure Pain Sensitivity in Patients With Stroke: A Crossover Study. Mendigutia-Gómez A1, Martín-Hernández C1, Salom-Moreno J2, Fernández-de-Las-Peñas C3.

Abstract

OBIETTIVI:

L’obiettivo dello studio è stato determinare gli effetti dell’inserimento della terapia di dry needling profondo (deep dry needling DDN), inserita in un programma di riabilitazione sulla spasticità: nella spasticità dei muscoli della spalla, sensibilità del dolore alla pressione e sul range of motion della spalla in soggetti con esperienza di ictus.

METODI:

E’ stato condotto uno studio controllato, crossover, randomizzato, doppio cieco. 20 pazienti che hanno avuto un ictus sono stati randomizzati ed assegnati a 2 gruppi, uno che riceve solo terapia riabilitativa e l’altro terapia riabilitativa più dry needling profondo DDN sui muscoli trapezio superiore, infraspinato, sottoscapolare e grande pettorale sulla spalla affetta da spasticità. Ogni intervento è stato applicato ogni settimana per tre settimane. Spasticity (Modified Ashworth Scale), soglia di dolore alla pressione sul seltoide ed infraspinato, articolazione zigoapofisaria di C5-C6, ed il range of motion della spalla è stato misurato una settimana prima ed una settimana dopo il trattamento da un valutatore in cieco.

RISULTATI:

La riduzione della spasticità era similare in entrambi i gruppi riguardo al muscolo trapezio alto, grande pettorale e sottoscapolare. Un gran numero di soggetti che ha ricevuto dry needling profondo DDN ha mostrato una diminuzione della spasticità nel muscolo infraspinato. L’analisi delle covariabili ha mostrato che tutti i valori della soglia di dolore alla pressione, abduzione di spalla, rotazione esterna di spalla ha avuto un incremento significativo maggiore dopo l’intervento di dry needling profondo DNN (P < .05). La flessione di spalla invece ha mostrato cambiamenti similari in entrambi i gruppi.

CONCLUSIONI:

I nostri risultati suggeriscono che l’inserimento del dry needling profondo DDN in un programma riabilitativo multimodale si è dimostrato efficace nella riduzione localizzata della sensibilità del dolore alla pressione e nel miglioramento del range of motion della spalla nei soggetti che hanno avuto episodi di ictus, tuttavia non abbiamo osservato differenze significative nella spasticità muscolare.

#triggerpoints #ictus #neurologico #DRYNEEDLING

CONTATTI:
info@triggerpointitalia.com
+393319487499
+39 0360361981
  • whatsapp trigger point
  • White Twitter Icon
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • White YouTube Icon