CORSI

Scegli il corso più adatto alle tue esigenze

IL TUO DOLORE

Tutte le mappe dei dolori rifertiti in un semplice click

ARTICOLI

Scopri i migliori articoli scritti o tradotti

sui trigger point 

DOMANDE FREQUENTI

Leggi le risposte alle domente frequenti sui trigger point

 

Trigger Point Italia® nasce da un esperienza clinica pluridecennale e dalla passione per il trattamento e la cura del dolore miofasciale dei nostri pazienti.

Affascinati dalla complessità ed dall’intelligenza del corpo umano, abbiamo sviluppato delle tecniche integrate, la cui efficacia è stata testata su centinaia di pazienti.

 Abbiamo maturato, nel corso degli anni, la convinzione di poter dare un apporto significativo alla formazione di professionisti che come noi, vogliono aiutare i loro pazienti a stare meglio. E’ nata una formazione a loro dedicata sulle tecniche di trattamento dei trigger point.

CHI SIAMO
trigger point dolore riferito

Perché si creano i Trigger Points?

Sappiamo che i Trigger point si creano in seguito a stress del tessuto muscolare in seguito a traumi diretti come ad esempio una contusione a seguito ad una caduta, o dopo un movimento brusco e rapido, ma si possono generare anche a causa di movimenti ripetitivi o mantenuti per periodi prolungati come le posture scorrette, che rappresentano degli input negativi per il nostro sistema..

La sindrome da dolore miofasciale è definita come un’alterazione funzionale reversibile del sistema locomotore la cui origine si trova su uno o più trigger point: questi causano dolore locale riferito, sia acuto sia cronico. Il dolore riferito può essere simile ad altre sindromi dolorose e per questo è necessaria un’attenta diagnosi differenziale.

Il trattamento della sindrome da dolore miofasciale richiede la disattivazione del TrP e la correzione dei fattori di perpetuazione; in questo modo si ridurrà il rischio di una loro possibile riattivazone.

SINDROME DA DOLORE MIOFASCIALE

Il termine miofasciale è apparso in letteratura dal 1940 quando Tavell, Steindler e altri iniziarono a descrivere le aree Trigger miofasciali nel segmento lombare.

Nel 1983  David Simons, Janet Travell e Lois Simons pubblicano il primo manuale riguardo i trigger point ed il dolore miofasciale.

Circa nello stesso periodo Janda e Lewit (Repubblica Ceca) diedero il loro significativo contributo nella descrizione e trattamento degli squilibri posturali e tecniche come il rilascio post  isometrico.

Entrando nel dettaglio, cerchiamo di capire insieme cosa sono i Trigger Point.

I trigger point sono dei punti (noduli) dolorosi che si creano all'interno di una banda muscolare tesa di uno specifico muscolo.

Il termine "Trigger" significa grilletto, avere un trigger point attivo può essere difatti paragonato ad un grilletto di un fucile che se premuto spara lontano. Così per il nostro corpo, un trigger p